Chi ha risparmiato per anni con l’obiettivo di comprarsi una casa, dovrebbe leggere con attenzione i nostri preziosi consigli per l’acquisto di immobili.

Il mercato immobiliare è in espansione, gli interessi agevolano l’acquisto delle proprie quattro mura. Tuttavia gli acquirenti interessati non devono avere fretta. L’acquisto di un’abitazione, che sia un appartamento o una casa, è spesso per un privato l’acquisto più impegnativo di tutta la vita. Per questo bisogna sempre tenere a mente: prima analizzare e verificare tutto, e poi acquistare! Osservate i seguenti suggerimenti:

Fase 1 Definire gli obiettivi di risparmio

Le banche richiedono oggi resoconti dettagliati sul reddito e sul capitale personale disponibile. Chi già in gioventù sogna di comprare casa, dovrebbe porsi degli obiettivi di risparmio, ad esempio mediante fondi azionari oppure risparmiare con il pilastro 3a (con vantaggi fiscali).

Fase 2 Quale casa è quella giusta per me?

L’aspetto della casa dei sogni dipende dalla composizione del nucleo familiare e dall’attuale fase della vita. La posizione, le finiture interne, ma anche il prezzo d’acquisto devono essere quelli giusti per voi. La casa deve essere adattabile, la posizione deve essere tale per cui possiate organizzare i vostri spostamenti di lavoro e la vostra quotidianità.

Consiglio: usate un “diario di casa” per scoprire quali sono le vostre reali esigenze quotidiane. Create una vostra checklist con dieci requisiti elementari: l’oggetto dei vostri sogni dovrebbe soddisfare dal 70 all’80% dei vostri desideri. Una corrispondenza del 100% è tuttavia improbabile nella realtà.

Fase 3 Non lasciate che nessuno vi spinga a concludere un contratto!

Il boom degli ultimi anni ha visto la comparsa di promotori e imprenditori di dubbia professionalità. Verificate la serietà del costruttore o del venditore con la massima cura e nel minimo dettaglio (referenze, condizioni contrattuali, registro delle esecuzioni, reputazione locale)!

Fase 4 Definire il finanziamento.

I costi da sostenere dipendono fortemente dalla scelta dell’ipoteca. Ipoteca a tasso fisso o finanziamento variabile?

Il finanziamento prevede anche l’assicurazione di eventuali pagamenti anticipati e la presentazione da parte del costruttore di garanzie di costi e budget (attenzione in caso di costi aggiuntivi, budget falsi o imprecisi, ecc.).

Fase 5 Pretendete qualità!

Non esiste una casa la cui costruzione non abbia visto difficoltà impreviste, mancanze o ritardi. Per far sì che riceviate effettivamente quello che vi eravate immaginati, sono necessari documenti molto chiari, un contratto impeccabile e una descrizione dettagliata della costruzione. Attenzione: brochure e depliant pubblicitari non hanno alcuna autorevolezza, basatevi solo sui documenti ufficiali. Questi vengono – nel caso di un acquisto – certificati da un notaio e costituiscono parte integrante del contratto (progetti con parcellazione, condizioni del contratto di acquisto, descrizione della costruzione).

Fase 6 Collaudo del fabbricato e consegna

Gli acquirenti privati non sono esperti di regole di costruzione, prassi e procedure. Spesso è opportuno coinvolgere un esperto, in fase di consegna. Le eventuali mancanze devono essere notificate subito e verbalizzate. Accertatevi che tutti gli standard importanti vengano rispettati e garantiti (norme sull’isolamento termico, protezione dal rumore, tempi di garanzia di tutti i componenti costruttivi e degli apparecchi). Se si fa riferimento alle norme della società svizzera degli ingegneri e degli architetti (Schweizerischen Ingenieur- und Architektenvereins, SIA), questo rappresenta per l’acquirente una certa sicurezza.